Roccambolesca – Mostra al Castello di Meldola

ROCCAmbolesca: Arte, Cultura e Spettacolo alla Rocca di Meldola (FC)
– Sabato 22 Agosto dalle 19:30 alle 24:00
– Domenica 23 Agosto dalle 16:00 alle 19:00 e dalle 20:00 alle 24:00
– Lunedì 24 Agosto dalle 19:30 alle 23:00

Ingresso Libero. Precedenza nella visita a chi prenota al 366 68 13 836

Immagina di perderti dentro le sale di un’antica rocca. Immagina di perderti tra sale piene di meraviglie e opere di tanti artisti diversi che però, in armonia, ti accompagnano in un viaggio fantastico, avventuroso e… ROCCambolesco.

ROCCAmbolesca: Arte, Cultura e Spettacolo alla Rocca di Meldola (FC) – Sabato 22 Agosto dalle 19:30 alle 24:00 – Domenica 23 Agosto dalle 16:00 alle 19:00 e dalle 20:00 alle 24:00 – Lunedì 24 Agosto dalle 19:30 alle 23:00 Ingresso Libero. Precedenza nella visita a chi prenota al 366 68 13 836Ebbene, c’è movimento in Romagna e fra poco a Meldola si terrà la tre giorni di ROCCAmbolesca!

Il programma è ricchissimo di artisti e iniziative: ad esempio, Domenica in Rocca ci saranno anche i figuranti in abiti medioevali forniti da “Circolo Rocca delle Camminate” e A.G. Cosplay in abiti vittoriani e steampunk; in più nel giardino degustazioni tipiche a cura della Strada dei Vini e dei Sapori (Azienda Agricola Casadei-Podere Baratta).

Tra le ROCCAmbolesche sale ci sarò anche io a portare un po’ di cielo e stelle, grazie all’invito del curatore e amico scultore Cristian Cimatti (che ultimamente è il castellano ops! No no, il Re del castello di Meldola XD) Leggi tutto “Roccambolesca – Mostra al Castello di Meldola”

La Biennale del Mare ’20 – Bellaria Igea Marina (RN)

BIENNALE DEL MARE di Bellaria Igea Marina (RN) – Mostra d’Arte Scultura, Pittura, Fotografia.

Da Sabato 11 Luglio a Domenica 16 Agosto dalle 20:30 alle 22:30. (Prorogata)

Ebbene, ci sarò anche io con quattro quadri al Palazzo del Turismo di Bellaria.

Come molte cose che mi succedono di recente, anche questa partecipazione è arrivata un po’ in modo inaspettato. Tutto merito di un semplice “tag” su Facebook, in cui la mia cara amica Elena Zondini (copywriter dalla dalla spiccata sensibilità artistica) mi segnalava l’evento.

Tutto è stato molto naturale e mi sono sentita accolta dagli organizzatori, in particolare Moro e Bea che ringrazio (ah, l’evento è promosso sa Arteinvisibile, con la collaborazione della Fondazione Verde Blu e di Editorpercaso).

 

Cosa esporrò alla Biennale del Mare

Le quattro opere che ho deciso di portare a questo evento sono già state esposte in occasione della Bipersonale di Settembre 2019 “Multiverso – Sguardi senza Confini” insieme alla mia amica e collega Alice Piazza.

Si tratta di “Nuovi Orizzonti”, “La Rivelazione di Hunab Ku”, “Consapevolezza” e “Contact”.

Tutti e quattro i quadri sono disponibili per la vendita (scrivimi pure a info @ marinaravaioli .com se interessato)

Li potrai vedere a coppie nelle due location, ovvero: Leggi tutto “La Biennale del Mare ’20 – Bellaria Igea Marina (RN)”

Venerdì di Luglio a Cesena

Tutti i venerdì di Luglio 2020, Cesena si anima con negozi aperti fino alle 23 e tante iniziative all’insegna della creatività con musica, spettacoli e tante sorprese.

Io sarò con i quadri e nuove carte dipinte in Via Righi, presso C’era l’H.

Ci sono cose che nascono un po’ così: un’idea, un’intuizione un “ma sai che si potrebbe fare…” 

Così, dopo il successo di San Giovanni, il centro storico di Cesena si animerà anche per tutti i prossimi venerdì di Luglio. 

Il primo, dato il maltempo, purtroppo è stato… MEH. Personalmente non sono andata, con il cielo che minacciava e poi dava sul serio pioggia.

Il meteo almeno per il prossimo, il 10, sembra ottimo e quindi non posso assolutamente mancare (soprattutto visto il programma che già mi fa tenere il tempo con i piedi).

In questo periodo sto sperimentando con delle carte Canson dipinte a olio, dal formato A4 in giù. Quindi, chi volesse una creazione della Dipintora ma ha a disposizione un budget limitato beh, non deve farsi sfuggire l’occasione!

Ecco un esempio… “Luminescenze”, in formato A4, olio e pigmenti su carta, senza cornice.

"Luminescenze" - olio su carta di Marina Ravaioli
“Luminescenze” – olio e pigmenti su carta di Marina Ravaioli

Ora, tornando alle serate di Luglio a Cesena, facciamo che scrivo proprio tutto quello che c’è nella locandina, così pure i cecati come me possono sapere cosa aspettarsi durante queste belle serate:

  • Venerdì 10 Luglio – MUSICA NELL’ARIA – Inizio 1900, New Orleans, tante contaminazioni diverse e la nascita di un nuovo stile: il Jazz! 
  • Venerdì 17 Luglio – LA NOTTE DELLE CHITARRE – La nobile chitarra in tutte le sue versioni sarà la protagonista di una serie di mini concerti live davvero singolari.
  • Venerdì 24 Luglio – A DUE METRI DA TE – L’arte circense si innalza a 2 metri da terra con trampolieri ed equilibristi itineranti.
  • Venerdì 31 Luglio – NOTE di NOTTE – Una serata romantica ed emozionante con note diffuse nell’aria da meravigliosi pianoforti.

Bon, io ci sarò a meno di cataclismi! In ogni caso per variazioni dell’ultimo secondo dai un’occhiata al mio profilo Facebook (ok probabilmente dovrei aprire la pagina ma attualmente non ne ho particolarmente voglia, vedremo).

A prestissimo!

San Giovanni e la Passeggiata Creativa a Cesena

Mercoledì 24 Giugno 2020, la festa di San Giovanni a Cesena (FC) sarà “a modo nostro”, come dice la locandina della Passeggiata Creativa in Via Righi (Dalle 9 alle 24).

Ci sarò anche io con un’esposizione dei miei quadri, insieme ad altri bravi artisti che porteranno bellezza e creatività per il centro. Saremo nei pressi di C’era l’H (cartotecnica, cartoleria e un sacco di cose stupenderrime) 

C’era una volta una bambina nata a Cesena ma che viveva a Forlì. Tutti gli anni, cascasse il mondo, camminava in lungo e in largo per il centro di Cesena godendosi la festa di San Giovanni mattina, pomeriggio e pure la sera.

Ovviamente quella bambina sono io: da sola o in compagnia dei genitori e/o zia (rigorosamente chiamata sempre “dada”, alla cesenate) mi facevo la tradizionale maratona tra le vie della città. Sì, anche il giorno dell’esame orale di terza media, la mattina… Poi via di corsa a Cesena!

Ogni via aveva (e forse ha ancora…) un tema: la Via degli Orefici, quella degli Antiquari e persino la Via della Magia con le tende colorate delle cartomanti. Naturalmente ho sempre adorato osservare tutte le bancarelle che offrivano oggetti meravigliosi, anche di antiquariato. Poi c’era la lavanda e c’erano pure le bancarelle dei dolci con i fischietti di San Giovanni, fatti di pasta di zucchero rosso modellato a forma di animale (che per tradizione si dovrebbero regalare agli innamorati).

Da piccola, però, mai avrei pensato che un giorno lontano, nell’anno della pandemia, avrei esposto i miei quadri e le mie creazioni sbrilluccicose proprio in quelle viuzze.

E invece ci sarò! In Via Righi, vicino a C’era l’H, un negozio che conosco da anni e che adoro per la bellezza che porta a Cesena. Ovviamente ringrazio di cuore Francesco, il titolare di C’era l’H, per avermi coinvolta nell’iniziativa! Che storia!

In Via Righi non sarò di certo sola!

Ci saranno anche: l’Associazione Barbablù, Raffaele Capelli Rossi, Irene Crudeli, Raffaele Magnani, Piero Romagnoli, Peccato Vinile e Svero’s Company!

Quindi per chi è in zona… C’è proprio da fare una bella scorpacciata di Arte, creatività e bellezza! Ci vediamo presto per la Passeggiata Creativa in Via Righi a Cesena, dalle 9 alle 24 di mercoledì 24 Giugno 2020!

 

Caminante: viaggio in musica e colori

“Caminante” è una poesia, una musica e un quadro a olio che si fondono insieme. Arriva proprio quando i tempi sono difficili da affrontare, perché le cose stanno così: nei momenti di buio l’essere umano viene soccorso da una Luce che si chiama Arte.

Arte espressa in diverse forme, come la musica che a un certo punto si unisce alla poesia e ai colori del Cosmo. 

Tutto diventa vibrazione e fermento creativo, unione anche se si è lontani fisicamente ma uniti a livelli sottili. Musicisti, Poeti e… Dipintori.

Non voglio scrivere molto perché lascio parlare “Caminante”, il brano composto dalla mia Maestra Antonella Pierucci e ispirata dall’omonima poesia di Antonio Machado. Il pezzo è eseguito insieme agli straordinari arpisti Elisa Netzer, Adriano Sangineto e Alexander Bonivento; la voce narrante è dell’antico liutaio Michele Sangineto; la cometa in viaggio è il mio quadro “Adiemus – Caminante” che rivedo con grande gioia, felice che sia in ottima compagnia.

Questo regalo arriva in un momento per me importante di ri-creazione personale e lo interpreto come un messaggio chiaro e positivo di cui sono grata.

Il viaggio ricomincia… O non è mai finito.

Viandante, sono le tue orme
il sentiero e niente più;
viandante, non esiste il sentiero,
il sentiero si fa camminando.” (“Da Caminante, no hay camino” di Antonio Machado/Joan Manuel Serrat).